Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'utilizzo dei cookies. Vuoi sapere quali cookie sono utilizzati? Clicca qui per accedere alla cookie policy

Progettazione di interni uffici direzionali Eurochrome Progettazione di interni uffici direzionali Eurochrome Progettazione di interni uffici direzionali Eurochrome Progettazione di interni uffici direzionali Eurochrome

Eurochrome

caratteristiche

COMMITTENTE:

Eurochrome srl

LUOGO:

Trento

DATA:

2016

PROGETTO ARCHITETTONICO:

Eng Group srl – Ing. Paolo Armani, Arch. Michele Buizza

PROGETTO STRUTTURE E IMPIANTI:

Eng Group srl – Ing. Paolo Armani

IMPRESA ESECUTRICE:

Effeffe Restauri SRL, Giacca costruzioni elettriche S.r.l, Hollander Idrotermica srl, Falegnameria Bomè

DATI DIMENSIONALI:

450 m3

PROGETTAZIONE DI INTERNI UFFICI DIREZIONALI EUROCHROME

Eurochrome è un’azienda trentina specializzata nella distribuzione di materie “prime near prime” e da rigenerazione. L’azienda, aveva bisogno di un nuovo quartier generale, un luogo che accogliesse clienti e fornitori e che rispecchiasse standard qualitativi d’eccellenza. Per tale operazione, i titolari hanno quindi deciso di rivolgersi a ENG Group. Gli architetti di ENG Group hanno curato la ristrutturazione dei nuovi uffici, all’interno di un edificio di fine anni sessanta. Il progetto della nuova sede di Eurochrome è stato ispirato ai principi della trasparenza e della purezza. ENG Group ha ridefinito gli spazi interni immaginando una sorta di “scatola trasparente” in grado di accogliere uffici e sala riunioni. Tutta la superficie è divisa da pareti in vetrate così come il perimetro degli uffici. Lo sguardo è libero di spaziare tra gli interni e verso l’esterno, grazie al sapiente uso del vetro e alle grandi aperture. Lo spazio è moderno, nell’accezione della ricerca della purezza e dell’essenzialità. Attraverso la combinazione di materiali – ceramica, vetro, legno – si sono caratterizzati gli spazi, differenziando al contempo i diversi ambiti operativi e “scaldando” gli ambienti. Il progetto è anche un omaggio all’ambiente esterno (città e montagne) che “incluso” e “incorniciato” dalle grandi vetrate concorre e rendere gli ambienti interni carichi di suggestioni e stimoli.